LA SCUOLA NELL'EMERGENZA

 

 

In questo momento estremamente difficile per il Paese la chiusura delle scuole è stata una scelta tanto dolorosa quanto indispensabile, ancorchè  gravosa per i nostri studenti e le loro famiglie.

Ovunque i docenti e i loro dirigenti si sono attivati per non perdere il loro legame con gli studenti, dando spazio alla tecnologia e alla creatività, a dimostrazione - se ce ne fosse ancora bisogno -  di quanto le professioni della scuola siano segnate da un coinvolgimento che va ben oltre i confini del semplice dovere professionale.

Consapevole di quanto possa contare, in momenti come questi, anche il più piccolo contributo di solidarietà, il Comitato Tecnico Scientifico di SISUS  apre su questo sito uno spazio per supportare i docenti, raccogliere contributi e suggerimenti, scambiare esperienze, insomma per offrire la propria 'piazza virtuale'  a quegli scambi culturali ed esperienziali che in altra forma ci sono per adesso negati.

In pratica, concretizziamo questa nostra offerta, che fa appello, per essere realmente utile, alla collaborazione di tutti:

  • aprendo un FORUM per scambi di esperienze e contributi;
  • sollecitando i colleghi delle discipline nelle quali possiamo offrire maggiori competenze a darci informazioni e farci richieste relativamente agli argomenti programmati e svolti e/o quelli che possono meglio usufruire della didattica a distanza, in particolare nelle classi quinte dove agli altri problemi si somma quello dell'Esame di Stato
  • più nello specifico, raccogliendo notizie tramite una breve indagine  sullo 'stato dell'arte' dello svolgimento delle tematiche nelle quinte classi dei Licei di Scienze Umane per poter creare circoli virtuosi, e, se possibile, avanzare suggerimenti per la Cabina di regia dei LES

 

 

Ci piace infine riportare una bella riflessione di Dario Missaglia, formatore e componente del Consiglio nazionale della Pubblica Istruzione, che condividiamo in pieno ed offriamo allle vostre considerazioni, e, se volete, al  vostro commento.