Le Scienze Umane patrimonio Culturale immateriale

Molto partecipato e denso di contenuti il seminario con il quale SISUS - in collaborazione con il Liceo Machiavelli di Roma, la Rete LES del Lazio, il Dipartimento Scienze Umane e Sociali del CNR, l'Università Roma1 e Roma3, e l'INVALSI - ha dato il via alle attività del Festival delle Scienze Umane inserito nell'Agenda dell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Le Dirigenti del Liceo Machiavelli, prof.ssa Elena Zacchilli, e del Margherita di Savoia (capofila dei LES del Lazio), prof.ssa Noemi Fiorini, nel porgere il saluto ai numerosissimi presenti, hanno tracciato un breve profilo del Liceo delle Scienze Umane e dell'opzione Economico Sociale, sottolineando l'innovatività di questo Liceo nel panorama della scuola italiana, e il suo essere scuola in grado di rispondere alle sfide della complessità e della contemporaneità. Un Liceo che coniuga il rigore del metodo scientifico con l'attualità  dei contenuti e con le competenze di cittadinanza, e che merita di essere conosciuto e diffuso sempre più e meglio nella odierna realtà scolastica.

Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, prof. Lorenzo Fioramonti, trovandosi a Bruxelles per motivi istituzionali, ha mandato un videomessaggio alla platea del seminario, condividendo le nostre finalità ed esprimendo vivo apprezzamento.

La prof.ssa Clotilde Pontecorvo, presidente onoraria SISUS ha in pratica introdotto il tema da approfondire nel prosieguo dei lavori indicando nella motivazione alla competenza la molla per arrivare a costruire la nostra identità culturale e professionale. Un commosso ricordo è andato a Paola Di Cori, la storica poliedrica e appassionata recentemente scomparsa, alla cui inesauribile curiosità intellettuale è stato dedicato un volumetto curato dalla stessa Clotilde.

Dopo una descrizione di come si svilupperanno le iniziative del Festival tra lo scorcio del 2018 e i primi mesi del 2019, nelle sedi di Roma, Bari, Ferrara e Messina, fatta dalla presidente pro tempore Lia Stancanelli, il vicepresidente prof. Luigi Mantuano ha aperto i lavori della Tavola Rotonda, cui hanno preso parte, come previsto,Gliberto Corbellini, Assunta Viteritti, Michela Freddano e Leonardo Becchetti.

A breve integreremo questo sintetico quadro generale con gli abstract degli interventi e la relativa documentazione.