Domande frequenti

 

faq

Il sito che stai navigando presenta una modalità conosciuta come "web 2.0", il web collaborativo che, a differenza della struttura verticale dei siti statici ad attività monodirezionale, si sviluppa attraverso una compartecipazione orizzontale delle risorse e una condivisione dei contenuti, trasformando il navigatore da utente passivo a soggetto co-protagonista di quello che ormai può essere definito un sistema comunicativo completo e sempre più potente.

Il materiale che l'utente troverà qui raccoglie il frutto di un'esperienza pluridecennale di sperimentazione didattica nell'ambito dei Licei delle Scienze Sociali e delle Scienze Umane. Alcune sezioni ti saranno particolarmente utili (lo auspichiamo) per spunti, stimoli e modelli organizzativi. Altri settori consentiranno il confronto fra operatori ed educatori, il dibattito e l'approfondimento delle problematiche di interesse comune, la condivisione di risultati e di prodotti di percorsi didattici.

Per sfruttare pienamente le potenzialità del sito abbiamo approntato questa piccola miniguida, onde chiarire dubbi e timori, nonché fornire le informazioni di base su ciò che offriamo in questo portale. Se dopo la lettura dovessero rimanerti perplessità o necessità di chiarire temi non affrontati qui, scrivi a postmaster@scienzesocialiweb.it

Questo è un sito tecnicamente chiamato dinamico. La differenza rispetto ai siti statici, è che in questi ultimi le pagine sono editate dal webmaster più o meno come succede nella videoscrittura o nei comuni programmi di grafica.

Nei siti dinamici tutti i contenuti (testi, immagini e altro) sono raccolti in un archivio online. L'utente stesso (ignaro perlopiù di questo!) crea le pagine ogni volta che le apre nel suo browser (il programma che si utilizza per navigare, ad es. Explorer o Firefox), attingendo automaticamente da questo archivio e visualizzando la pagina stessa secondo un progetto grafico generale allestito dal webmaster, ma che prende forma ogni volta a seconda della scelta di navigazione dell'utente.

Complicato? Noioso? Pazienza, non è indispensabile afferrarne tutti i dettagli, quindi passiamo oltre.

Quello che è importante per noi è che grazie a questa tecnica è possibile garantire all'utente navigatore una serie di servizi interattivi, alcuni già presenti qui e altri che via via verranno aggiunti.

Il Web 2.0 è un'espressione utilizzata spesso per indicare uno stato dell'evoluzione del World Wide Web, rispetto a una condizione precedente. Si indica come Web 2.0 l'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra il sito web e l'utente come i blog, i forum, le chat, i wiki, le piattaforme di condivisione di media come Flickr, YouTube, Vimeo, i social network come Facebook, Myspace, Twitter, Google+, Linkedin, Foursquare, ecc[1], ottenute tipicamente attraverso opportune tecniche di programmazione Web e relative applicazioni web afferenti al paradigma del Web dinamico in contrapposizione al cosiddetto Web statico o Web 1.0.

Il Web 2.0 costituisce anzitutto un approccio filosofico alla rete che ne connota la dimensione sociale, della condivisione, dell'autorialità rispetto alla mera fruizione: sebbene dal punto di vista tecnologico molti strumenti della rete possano apparire invariati (come forum, chat e blog, che "preesistevano" già nel web 1.0) è proprio la modalità di utilizzo della rete ad aprire nuovi scenari fondati sulla compresenza nell'utente della possibilità di fruire e di creare/modificare i contenuti multimediali.

Sebbene potenzialmente in nuce nello stesso paradigma di rete, che si nutre del concetto di condivisione delle risorse, rappresenta la concretizzazione delle aspettative dei creatori del Web, che solo grazie all'evoluzione tecnologica oggi costituiscono una realtà accessibile. La possibilità di accedere a servizi a basso costo in grado di consentire l'editing anche per l'utente poco evoluto, rappresenta un importante passo verso un'autentica interazione e condivisione in cui il ruolo dell'utente è centrale.

Nel descrivere le caratteristiche del Web 2.0 si procede spesso per confronto con il Web 1.0, indicando come nel passaggio di versione gli elementi fondamentali si siano evoluti o siano stati sostituiti da nuovi. Si tratta dunque di un modo di rappresentare il Web 2.0 divulgativo e non prettamente tecnico, ma piuttosto efficace per riconoscere l'evoluzione dei sistemi su Internet.

[Wikipedia]

Per usufruire pienamente di tutte le opportunità che offre questo sito è necessario che si venga riconosciuti come utenti registrati, quindi è necessaria la creazione di un profilo personale per ciascun utente. Questo per avere un minimo di controllo su chi può pubblicare autonomamente sul sito, ed eventualmente anche bannare (cioè bloccare) l'utente con cattive intenzioni.

La procedura di registrazione di un nuovo utente è molto semplice, assolutamente gratuita e non comporta esposizione a fenomeni fastidiosi come pubblicità indesiderata, spamming ecc. (l'archivio dei dati è custodito da un operatore privato che ne garantisce la privacy). L'utente potrà successivamente decidere in ogni momento di cancellare il proprio profilo, sopprimendo così totalmente i suoi dati dai nostri archivi.

Ti basterà cliccare qui a sinistra sulla scritta Crea nuovo profilo.

Si aprirà una pagina che ti chiederà di inserire il tuo nome e cognome (es. Paolo Rossi) e un indirizzo email valido.

Se inserirai un indirizzo sbagliato o inesistente, la registrazione verrà annullata automaticamente.

Dovrai anche risolvere una piccola operazione aritmetica: ci serve per riconoscerti come "essere umano" ed evitare i robot degli hackers sempre in cerca di siti da profanare e sommergere di iscrizioni fasulle.

Ti apparirà una scritta in alto nella pagina successiva che ti comunica: "La tua password e ulteriori informazioni sono state inviate al tuo indirizzo e-mail." Dopo alcuni secondi (a volte più tempo, dipende dalle condizioni tecniche del momento) riceverai una mail nella tua casella postale. Ti verrà indicato il tuo nome utente (quello che avevi scelto tu) e una password provvisoria. Hai due possibilità:

  • Puoi inserire i dati negli spazi bianchi qui a sinistra (login utente) ed entrare così nel sito. Potrai successivamente modificare la tua password cliccando su Profilo utente/Modifica.
  • Puoi (più comodamente) cliccare sul link contenuto nella mail: verrai indirizzato automaticamente sul sito. Clicca sul tasto Accedi e inserisci una password a tua scelta. Scendi in fondo alla pagina e clicca su Invia. Il gioco è fatto! (ti assicuriamo che è molto più semplice farlo che spiegarlo!!!)

Ora hai attivato tutte le possibilità di partecipare attivamente a www.scienzesocialiweb.it!

Ogni volta che in una pagina trovi la scritta Aggiungi un commento, puoi cliccarci sopra e inviare un tuo messaggio che verrà automaticamente pubblicato in coda alla pagina stessa. Naturalmente ti chiediamo di osservare le regole diffuse di netiquette evitando frasi sconvenienti o fuori luogo. Per il resto hai la libertà di scrivere quello che vuoi (se non pensi possa urtare la sensibilità altrui!).

Potrai inoltre partecipare ai Forum del sito inviando i tuoi messaggi e discutendo così online con gli altri utenti.

Avrai anche altre possibilità in futuro ma... non mettiamo troppa carne al fuoco per ora!

Sono comandi per farti sentire il più protagonista possibile in questo sito.

Crea contenuto: Cliccandoci ti si aprirà una pagina con tre proposte: Intervento del blog, Nuovo sondaggio e Nuovo argomento forum. Cliccando su ognuno di questi comandi, potrai allestire i tuoi contenuti. Vediamoli ora insieme, scoprendone per ciascuno le possibilità.

Il blog è una specie di diario, un angolino tuo personale di web dove puoi caricare piccoli messaggi o più corposi testi, tuoi oppure di altri (attenzione però ai diritti d'autore!). Se non sei proprio "di primo pelo" sulla rete puoi anche sbizzarrirti a pubblicare anche fotografie, video prelevati da YouTube o simili e quant'altro la tua fantasia ti suggerirà.  

Vuoi iniziare a pubblicare il tuo blog senza alcuna necessità di impostare e allestire pagine, fare cose tecnicamente complicate, insomma ottenere tutto solo con un CLIC? Allora clicca su Crea contenuto/Intervento del blog: si aprirà una pagina dove potrai inserire il titolo e il contenuto del tuo post o messaggio. Verrà automaticamente pubblicato. Potrai rivedere tutti i tuoi messaggi pubblicati cliccando sul comando Il mio blog nel menù a sinistra sotto al tuo nome.

Cosa aspetti allora a crearti il tuo blog? E' un tuo diario personale che condividerai con gli altri utenti (che potranno dialogare con te pubblicando a loro volta commenti). Nel caso di questo portale, il blog personale potrebbe essere un valido strumento per diffondere propri vissuti, esperienze, racconti di pratiche didattiche o aneddoti tratti dalla propria vita di tutti i giorni fra i banchi... Una serie di blog, aperti ai commenti degli utenti, può prendere le sembianze di un grande gruppo di auto-aiuto in cui gettare emozioni, rabbie, intuizioni, proposte, critiche e confrontarsi con le esperienze altrui.

Mentre il Blog è uno spazio personale aperto ai commenti altrui, il Forum è una vera discussione aperta, a cui possono partecipare tutti gli utenti registrati con i propri contributi. Ogni utente può proporre un nuovo argomento di discussione, se non lo trova già fra quelli pubblicati in precedenza.

Clicca su Crea contenuto/Nuovo argomento del forum, potrai aprire una discussione su un nuovo argomento. Non ti resterà poi che aspettare che altri utenti partecipino alla tua discussione e il cerchio si allarghi!

  • scegli una immagine sul web
  • cliccaci sopra col pulsante destro del mouse
  • scegli nel menu contestuale "Copia indirizzo immagine" cliccando con pulsante sinistro
  • torna a questa pagina e clicca col pulsante sinistro nel punto dove vuoi inserire l'immagine
  • clicca (sin) sulla relativa iconcina dell'editor
  • clicca nel campo URL col pulsante destro e scegli "Incolla" dal menu contestuale

Come valuti l'opzione economico-sociale? Cosa pensi delle proposte e/o annunci mediatici del governo Renzi? Qual è il tuo progetto di scuola ideale? Beh, sono un pò banalotti come temi, ma era tanto per fare un esempio.

Vuoi proporre un sondaggio agli utenti del sito, chiedendo loro il parere su un argomento di comune interesse? Clicca su Nuovo sondaggio e compila il facile modulo per allestirlo (ricorda di inserire la serie di risposte fra cui l'utente dovrà scegliere!). Il tasto Invia a fine pagina lo pubblicherà mettendolo immediatamente a disposizione degli altri utenti. Il tipo di argomento (possibilmente - è sottinteso - inerente alle tematiche del sito) è assolutamente a tua scelta.

Naturalmente più il genere può riscontrare interesse, più il tuo sondaggio avrà partecipanti... Facile, no?

Certo! Anzi è auspicabile, così da avere un sito più colorato e vivace, magari con i ritratti dei nostri utenti (ma puoi usare se vuoi anche la faccia di Friedrich Nietzsche o Paperino, sta a te la scelta).

Ti basterà cliccare su Profilo utente/Modifica e selezionare, scendendo giù nella pagina, Carica ritratto/Scegli documento. Potrai caricare una tua immagine, un disegno, un logo, tutto ciò che vuoi rispettando le indicazioni tecniche (le dimensioni massime dell'immagine in pixel possono 85x85, e il peso massimo è di 30 kB. Insomma deve essere una immagine piccola e leggera: puoi andare anche per tentativi, se sfora le indicazioni semplicemente non verrà caricata, non combinerai nessun guaio!).

Da quel momento ogni tua traccia sul sito sarà personalizzata!

Non ci sono problemi particolari nei formati, che eventualmente rielaboreremo noi a seconda delle esigenze e dell'ottimizzazione della loro pubblicazione. Ti consigliamo quindi di non passare troppo tempo a rielaborare il materiale, visto che quasi sicuramente verrà rivoluzionato completamente per la sua pubblicazione (è tempo perso per te!).

  • I formati per documenti di scrittura possono essere doc, pdf, odt, rft, txt ecc.
  • I formati per le immagini possono essere jpg (preferibilmente), png, gif, psd ecc.
  • I formati per i file video possono essere avi, mp4 e quant'altro possano accettare i normali portali audiovideo come YouTube (noi usiamo Vimeo, un servizio analogo e di qualità).
  • Le presentazioni slideshow (tipo Power Point) sono ben accette nei soliti formati ppt ma anche quelli di OpenOffice.

Se il peso è contenuto (fino a circa 2 Mb) si può usare direttamente una mail e inserire il materiale in allegato, o in files singoli o in pacchetti zippati (zip) se preferisci.

Se il materiale è pesante si può usare le seguenti vie:

  1. spedire per posta al webmaster (indirizzare a Alberto Facchini c/o Istituto Manzoni, via Mantova 13, 46029 Suzzara MN), metodo arcaico ma sempre valido..
  2. utilizzare (se ci riesci, è preferibile e più comodo per tutti rispetto alla posta) un portale di scambio files pesanti come Dropbox (clicca qui per visitare il sito): basta scrivere a postmaster@scienzesocialiweb.it e chiedere la condivisione di una cartella online, su cui successivamente potrai trasferire i tuoi files, anche pesanti (in questo modo ci permetterai di scaricare il materiale velocemente ed efficacemente).

Per qualsiasi dubbio o comunicazione relativa al sito, non esitare a scrivere a postmaster@scienzesocialiweb.it : il tuo messaggio verrà letto appena possibile e riceverai una risposta via posta elettronica.

Se la domanda risulterà di interesse comune, magari (se non ti spiace) la inseriremo in questa pagina insieme alle altre.