LA SCUOLA NELL'EMERGENZA

Il Comitato Tecnico Scientifico di SISUS apre questo  spazio per supportare i docenti, raccogliere contributi e suggerimenti, scambiare esperienze, insomma per offrire la propria 'piazza virtuale' a quegli scambi culturali ed esperienziali che in altra forma ci sono per adesso negati.

Vi invitiamo quindi a partecipare a questa pagina, inviandoci le vostre riflessioni e i vostri suggerimenti, e raccontandoci come vi siete organizzati per non interrompere la comunicazione con i vostri studenti.

Contiamo sulla vostra collaborazione, GRAZIE!

Per la Redazione de "la Società in classe" , la coordinatrice

Lia Stancanelli

Se posso esprimere un pensiero che potrà sembrare assurdo, questa terribile emergenza che stiamo vivendo forse potrà insegnarci moltissimo.

Di quante cose possiamo fare a meno.
Non sono "di prima necessità".
Andare dal parrucchiere.
Comprare una nuova borsa.
Curiosare per ore in un centro commerciale …
 
Il valore del tempo.
Quante volte abbiamo rinunciato a telefonare a un amico, a leggere un libro, a riordinare quelle vecchie fotografie … perché non c'era tempo …
Adesso il tempo è tutto lì, davanti a noi, lunghe giornate che possiamo riempire di affetti, di sensazioni, di emozioni …
Un tempo da 'gestire', e non da subire.
 
L'uso 'umano' delle tecnologie
Privati della possibilità del contatto fisico, ci rifugiamo nella tecnologia.
Telefonare ad amici che da tanto, da troppo non sentiamo.
Scrivere quella lettera rinviata da tempo.
'Visitare' su internet quel museo dall'altra parte del mondo …
L'insegnante 'orfano' della sua classe, che organizza la sua lezione in piattaforma o su Skype, adesso non ha davanti a sé i banchi e l'elenco dei suoi alunni, ma le loro facce, i loro occhi che sono lì nel suo studiolo, sullo schermo del suo tablet o del suo pc, non solo nomi né numeri, ma persone che si aspettano qualcosa comunque da lui, che vogliono 'interagire', malgrado tutto …
 
Forse, quando tutto finirà, (e finirà), saremo diventati un pochino migliori. Forse la globalizzazione dell'angoscia e della paura sconfiggerà … almeno un poco … la globalizzazione dell'indifferenza.

Dal seguente link http://www.novecento.org/notiziario/risorse-tematiche-per-la-didattica-a..., a cura della rivista didattica Novecento.org, è possibile scaricare un interessante contributo che  propone una riflessione sul particolare momento che sta vivendo il nostro paese e, di conseguenza, il mondo della scuola, con allegata una selezione di contributi utili – divisi per tema – che noi docenti possiamo utilizzare (o ai quali possiamo ispirarci) per affrontare la difficile sfida della didattica a distanza.

http://www.cesue.eu/appello.html

cari amici di fronte al rigurgito nazionalista che approfitta perfino del virus per emergere, mi pare importante pubblicare e far firmare questo appello

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è per verificare se sei effettivamente un utente e scongiurare invasioni spam nel sito.
9 + 2 =
Risolvi questo semplice problema matematico e inserisci il risultato. Ad es. per 1 + 3, inserisci 4