NEWSLETTER AGOSTO 2017 - Relazione Anno Sociale

RELAZIONE SULLE ATTTIVITÀ DI SISUS ANNO SOCIALE 2016/17

PREMESSA

Nella impossibilità materiale, per motivi logistici, di convocare l’assemblea ordinaria dei soci in presenza, si procede per via telematica, a norma dell’art. 8 dello Statuto.
La presente Relazione annuale viene pubblicata sul sito web www.lasocietainclasse.it, e inviata ai soci come newsletter, entro il 31 agosto, per la ratifica.

Nella Riunione congiunta del Direttivo e del CTS tenutasi a Roma il 6 Agosto 2017 sono state emanate varie delibere che si possono consultare nel verbale n. 35, pubblicato sul sito web e riservato ai soci in regola con il versamento della quota che vi accedono con password. Al verbale sono allegati - e ne costituiscono parte integrante - lo Statuto e il Regolamento di SISUS con le proposte di modifiche, che verranno sottoposte a ratifica da parte dei soci, e una più articolata organizzazione territoriale.

Inoltre la durata in carica del Direttivo è stata portata a tre anni.

Come già avvenuto nel biennio in corso, anche le elezioni si terranno ad referendum, con consultazione online e la medesima procedura già applicata nello scorso biennio. Si procederà a partire dalla metà di ottobre per completare le operazioni entro la fine dell’anno solare.

I soci ordinari del corrente anno sono 120. La tessera di SISUS è stata abbinata alla quota di partecipazione in iniziative di formazione quali “Nuove visioni dell’insegnamento/apprendimento nella scuola superiore” e “Le competenze alla prova dell’aula”.

Questi soci hanno diritto all’elettorato attivo e passivo, a norma di Statuto.

A partire dal corrente anno i termini dell’anno sociale coincideranno con quelli dell’anno solare, e non più di quello scolastico.

Infine è stato istituito l’ALBO DEI FORMATORI di SISUS, che comprenderà per il momento gli esponenti degli organismi apicali che hanno offerto negli anni consolidata collaborazione sul campo e il frutto della propria collaudata esperienza, e che si impegnano ad aggiornarsi costantemente e tenere aggiornato il proprio curricolo. Ad essi potranno aggiungersi - previo loro consenso scritto - quegli esperti di chiara fama che sono stati impegnati nella formazione di Passaggi e di SISUS e che sono inseriti nell’Associazione come Soci Onorari. Si potranno inserire altresì tutti quei soci effettivi che dimostrino competenze ed esperienza nei settori di pertinenza dell’Associazione, che abbiano frequentato almeno una iniziativa formativa di Sisus per i formatori, e il cui curriculum venga vagliato e approvato dal Direttivo (con eventuale cooptazione di altri membri nella commissione giudicatrice e con riferimento ad una griglia di valutazione appositamente predisposta). Ne è in corso la pubblicazione sul sito www.lasocietainclasse.it.

Attività istituzionali - Rapporti con le scuole

L’anno sociale 2016/17 è stato un anno ricco di iniziative e con novità di rilievo. Infatti dal febbraio 2017 - grazie al rinnovo della qualificazione da parte del MIUR per l’adeguamento alla Direttiva 170/2016 - si sono potute inserire sulla piattaforma ministeriale le iniziative programmate e presentare alle scuole e ai docenti “pacchetti” di proposte aderenti al Piano Nazionale Triennale di Formazione, nonché usufruire dei benefici previsti dalla “Carta del docente”.

La piattaforma del MIUR in cui sono state inserite le iniziative di SISUS in programmazione per l’a.s. è stata pienamente operativa da febbraio 2017 solo per gli esercenti e gli Enti di formazione, fino a maggio, quando è stata aperta anche ai docenti con la denominazione di S.O.F.I.A. (Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento). Pertanto ci troviamo ancora in un momento di transizione (è possibile inserire tuttavia i corsi già fatti), per cui nei corsi di formazione di quest’anno i questionari di gradimento e gli attestati sono stati consegnati manualmente ai partecipanti, mentre per l’avvenire se ne prevede la redazione e la consegna online.

Conformemente a quanto previsto nel Piano Nazionale Triennale di Formazione si sono presi contatti con varie scuole singole e reti di scuole in diverse sedi, e SISUS ha anche partecipato al bando del Distretto N. 13 della Calabria (Istituto Statale di Istruzione Superiore di Tropea), inviando due progetti, ma è stata esclusa dalle graduatorie per un vizio di forma.

Contatti e collaborazioni con varie scuole si sono tenuti in Sicilia, Lazio, Toscana, Liguria, come si evince infra dai resoconti delle iniziative.

 

Attività culturali

Dicembre 2016 è stato contrassegnato dall’uscita di due volumi curati da esponenti dell’Associazione e con il marchio di SISUS:

  • È tempo di cambiare. Nuove visioni dell’insegnamento/apprendimento nella scuola secondaria, curato da Clotilde Pontecorvo, Antonella Fatai e Amelia Stancanelli ed edito dalla casa editrice “Valore Italiano”, concepito nel ricordo e in onore dell’ispettrice Anna Sgherri, già nostra presidente onoraria e instancabile animatrice di iniziative didattiche e culturali di grande pregio. È stato presentato in varie sedi:

- a Torino, su invito della Fondazione per la Scuola San Paolo in data 1 dicembre (hanno partecipato Clotilde Pontecorvo e Silvano Tagliagambe);

- a Milano, nel convegno nazionale "Rapporto tra didattica e saperi disciplinari" organizzato dalla Società Italiana di Ricerca Didattica (SIRD) nei giorni 1-2 Dicembre 2016 presso l’Università degli studi Bicocca. Clotilde Pontecorvo e Lia Stancanelli hanno presentato una Breve Comunicazione (short paper) su Interazione sociocognitiva e didattica delle discipline nella scuola secondaria; Maria Teresa Santacroce e Luigi Mantuano una comunicazione di ricerca (full paper) su Scienze sociali e scienze umane, dalla riflessione epistemologica all’organizzazione di un indirizzo liceale;

- a Milano per iniziativa dell’IS “Schiaparelli Gramsci, in data 3 dicembre (hanno partecipato Clotilde Pontecorvo, Amelia Stancanelli, Maria Teresa Santacroce e Luigi Mantuano, nonché Antonella Fatai e Donatella Cesareni in collegamento skype);

- a Sezze (LT), il 17 marzo 2017, presso l’IIS “Pacifici e De Magistris”, da Clotilde Pontecorvo, Stefania Stefanini, Antonella Fatai;

- a Lucca, su invito dell’Assessore alla Cultura Ilaria Vietina, presso la sala Martini - Cappella Guinigi complesso S. Francesco, il 5 aprile 2017 (da Amelia Stancanelli, Giacomo Camuri, Lucia Marchetti);

- a Roma, nella sala della Camera dei Deputati dedicata alla memoria di Enrico Berlinguer, l’11 maggio 2017, con la presenza di : Milena Santerini, Maria Coscia, Clotilde Pontecorvo, Pietro Boscolo, Luigi Berlinguer.

  • Leggere la città a scuola. Il territorio come laboratorio di cittadinanza, curato da Amelia Stancanelli e Claudia Petrucci, N.34 della collana di Quaderni della Ricerca editi da Loescher. Oltre ad una prima parte didattica e laboratoriale ad opera delle curatrici, dedica l’intera seconda parte ed una ricca estensione online al racconto di esperienze condotte nelle scuole di Messina dal 2012 al 2015, frutto del partenariato di SISUS con ITALIA NOSTRA.

È stato presentato a Messina, il 12 maggio 2017 dall’antropologo Sergio Todesco, con Antonia Mondello Signorino, presidente della sezione messinese di Italia Nostra, e alla presenza delle autrici.

 

Attività di Formazione

Secondo i dettami della Direttiva 170/2016 e successivi aggiornamenti, sono stati progettati e realizzati:

- un Corso di Formazione per docenti di ogni ordine e grado dal titolo “Nuove visioni dell’insegnamento/apprendimento nella scuola Secondaria”, inserito sulla piattaforma S.O.F.I.A e realizzato in tre edizioni :

  • A Messina, tra il 21 febbraio e il 4 maggio 2017, per un totale di 40 ore, di cui 25 in presenza e 15 online (in collaborazione con il Liceo “Emilio Ainis” );
  • A Lucca, tra il 24 marzo e il 30 aprile 2017, per un totale di 18 ore, di cui 8 in presenza e 10 online (queste ultime non realizzate per mancanza di adesioni) (in collaborazione con l’ITI “Pertini”);
  • A Sezze (LT), tra il 17 marzo e il 30 luglio 2017, per un totale di 24 ore, di cui 9 in presenza e 11 online (in collaborazione con l’ISIS “Pacifici e De Magistris”).

- Un Corso di Formazione per docenti del Primo Ciclo, dal titolo “Le Competenze alla prova dell’aula. Progettare, valutare e certificare per competenze nel curricolo dell’autonomia”, inserito sulla piattaforma S.O.F.I.A e realizzato tra il 27 marzo e il 30 luglio 2017 per un totale di 25 ore, di cui 12 in presenza e 13 online (in collaborazione e in rete con l’IC “Leonardo da Vinci” di Villafranca Tirrena).

- Un seminario nazionale di formazione dei formatori, dal titolo “Gli sviluppi della Direttiva 170/2016 e l’uso della piattaforma S.O.F.I.A.”, riservato ai componenti degli organismi apicali dell’Associazione SISUS e realizzato in forma residenziale a Roma, il 5-6 Agosto 2017, in modalità blended con esercitazioni online, per un totale di ore 15, di cui 10 in presenza.

 

Convegni, seminari, manifestazioni

Nell’ambito del Progetto Io leggo finanziato dalla Regione Lazio a seguito di bando regionale, e in collaborazione con l’ISIS “Pacifici e De Magistris” di Sezze (LT), incontri per studenti e docenti con la presenza degli autori dei testi:

Nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Il maggio dei Libri” e in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Messina sono stati realizzati tre incontri su altrettanti volumi di cui è stata curata la presentazione e il pubblico dibattito:

A Genova, tra Aprile e Maggio 2017, sono stati realizzati incontri con insegnanti e studenti e uscite sul territorio, gestiti in collaborazione con Circolo Nuova Ecologia di Legambiente e Associazione Amici dei Parchi di Nervi, nell'ambito delle attività di educazione al patrimonio culturale, al paesaggio e all'ambiente messe in opera nella Scuola Media Statale “Durazzo”, dalla Scuola Media “D'Oria” e dalla scuola primaria “Carlo Palli”. Referente SISUS Claudia Petrucci.

 

Partenariati, collaborazioni e adesioni

  • Convegno “Messina e le sue colline”: Il valore della terra”. Messina, 6 maggio 2017; in collaborazione con Italia Nostra Messina e Legambiente.
  • Adesione alla campagna ICE People4Soil per una direttiva europea contro il consumo di suolo - Gruppo “Scuola Europa” nell’ambito della campagna “Angeli del suolo” a sostegno di politiche europee di conservazione del suolo fertile
  • 13-15 Giugno 2017, collaborazione al seminario AICCRE LIGURIA, “Una vita senza guerre”, per la conoscenza delle istituzioni europee, rivolto a studenti del 4° anno di Scuola Media Superiore. Rinnovata la collaborazione già attuata nel 2016.
  • Da Marzo 2017, adesione al gruppo promosso dal CIDI di Messina in collaborazione con Wind of change, per l’istituzione a Messina di una Scuola “Penny Wirton” per l’insegnamento dell’italiano ai migranti
  • Adesione alla campagna “Io sto con Riace” a sostegno del progetto di accoglienza dei migranti del comune di Riace (Rete dei Comuni Solidali)

La molteplice attività fin qui descritta, come si vede, è stata portata avanti in collaborazione con scuole, istituzioni varie e Associazioni aventi finalità congruenti con quelle statutarie di SISUS, che qui si elencano.

Scuole :

Liceo “Emilio Ainis” di Messina, IC “Leonardo da Vinci” di Villafranca Tirrena, ISI “Pertini” di Lucca, ISIS “Pacifici e De Magistris” di Sezze (LT), IS “Schiaparelli Gramsci” di Milano, Liceo “ A.Manzoni”, di Latina, - ISISS Margherita di Savoia, di Roma, Liceo “Machiavelli” di Roma, Liceo “Varrone” di Cassino, Università della Tuscia, di Viterbo, Scuola Media Statale “D'Oria” Genova, Scuola Media Statale “Durazzo”, Genova

Associazioni:

ITALIA NOSTRA, sez. di Messina, CIDI Messina, Legambiente Messina, Wind of Change Messina, IPSAIC Bari, Penny Wirton Bari - Casa Internazionale delle Donne, Roma, Legambiente Circolo Nuova Ecologia Genova, Associazione Amici dei Parchi di Nervi Genova, AICCRE

 

Bilancio 2016/17

In base alla delibera n. 35 del 6 Agosto 2017 il Bilancio consuntivo 2016/17 sarà chiuso da ora in avanti al 31 dicembre in concomitanza con la fine dell’anno solare; pertanto consuntivo 20165/17 e preventivo 2018 saranno pubblicati a detta scadenza.

 

Programmazione attività 2017/18

Secondo le linee programmatiche individuate nel Direttivo del 6 Agosto 2017 a Roma, sono programmate le seguenti iniziative di formazione:

Per l’iniziativa da tenersi in tre edizioni su S.O.F.I.A. il tema centrale sarà “Didattica integrata delle Scienze Umane e Sociali”, per un totale di 25 ore, tra laboratori in presenza e online. Sarà sfruttata la possibilità dei webinar, che consentirebbe di ricorrere a nomi quali Marc Augè, Michel Maffesoli, Leonardo Becchetti, che Mantuano si riserva di contattare entro tempi brevi. Le sedi saranno prescelte secondo la distribuzione territoriale prevista dal nuovo Regolamento, a cui si rimanda.

Su specifica richiesta della scuola partner, sarà effettuato il prosieguo del corso “Le competenze alla prova dell’aula”, con i docenti dell’ I.C. “Leonardo da Vinci” di Villafranca Tirrena.

Per la collaborazione con le reti di scuole regionali si proporranno percorsi di “accompagnamento” dei docenti, su un modello che sarà sperimentato in Puglia con M.T. Santacroce, e che si può estendere a diverse altre realtà territoriali. Le problematiche da attenzionare sono naturalmente quelle del Piano Nazionale Triennale, con gli opportuni adeguamenti alle realtà locali e con particolari riferimenti a :

  • Rapporti trasversali nel Consiglio di Classe
  • Relazione educativa
  • Alternanza scuola - lavoro
  • Competenze di lettura e matematica.

Inoltre i diversi ambiti territoriali di SISUS potranno ovviamente proporre altre iniziative adeguate alle esigenze del territorio e prevederne l’inserimento su S.O.F.I.A.

Per la formazione dei formatori si concorda di fare richiesta a Rondine di potere organizzare un corso (residenziale di un fine settimana) su inclusione e formazione, educazione alla convivenza e alla pace. Antonella Fatai si incarica di tenere i contatti con il presidente Franco Vaccari e farsi parte attiva per l’organizzazione.

Sempre secondo dette linee programmatiche, è prevista una attività di approfondimento (gruppo di lavoro nazionale) della tematica dell’integrazione dei saperi e della costruzione di curricoli congruenti a tale impostazione e prospettiva, in ordine alla necessità di revisione del curricolo dei Licei delle Scienze Umane, e soprattutto dell’opzione Economico Sociale, correntemente (ma erroneamente) denominato LES. Deve essere fortemente ribadita l’esigenza pressante di una didattica integrata delle Scienze Umane e Sociali, che abbia ricadute concrete nella elaborazione di linee guida e proposte per le materie caratterizzanti e di indirizzo in ordine alla seconda prova degli Esami di Stato da parte del MIUR. Si auspica di presentare l’esito del dibattito su LSU e LES in una iniziativa nazionale alla presenza di personalità politiche e del mondo della scuola, possibilmente entro il mese di Febbraio 2018.