La redazione del sito

Lucia MarchettiAlberto Facchini

Nell'arco della sua storia pluridecennale, il portale della Rete Passaggi è diventato nel tempo uno strumento sempre più centrale rispetto alle attività e alle funzioni della Rete stessa. Inizialmente legato all'ospitalità di una delle scuole fondatrici (il Manzoni di Suzzara MN), progressivamente il sito si è reso autonomo e autogestito da Passaggi, ha un suo dominio (www.scienzesocialiweb.it) e si arricchisce continuamente di contenuti e materiali provenienti dalle scuole aderenti.

Da anni ormai il portale ha affrontato il "salto evolutivo" ormai imprescindibile per uno strumento come questo: il passaggio al cosiddetto web 2.0, la rete collaborativa che, a differenza della struttura verticale del web degli albori, si sviluppa attraverso una compartecipazione orizzontale delle risorse e una condivisione dei contenuti, trasformando il navigatore da utente passivo a soggetto co-protagonista di quello che ormai può essere definito un sistema comunicativo completo e sempre più potente.

Recentemente ha debuttato questa nuova edizione del portale, che riunisce per la prima volta sul web due entità nazionali come la rete Passaggi e la Società Italiana per le Scienze Umane e Sociali (SISUS), fino ad ora presenti con spazi web separati. Confidiamo con questa unione di potenziare e ottimizzare la diffusione e condivisione del materiale online, nonchè sollecitare discussioni e occasioni di confronto fra educatori e operatori (abbiamo reso disponibile, per gli utenti che si registreranno al sito, l'attivazione e l'utilizzo di forum e blog personali).

 

Il materiale che l'utente troverà qui raccoglie il frutto di un'esperienza pluridecennale di sperimentazione didattica nell'ambito dei Licei delle Scienze Sociali e più recentemente dei Licei delle Scienze Umane. Alcune sezioni saranno particolarmente utili (lo auspichiamo) per spunti, stimoli e modelli organizzativi. Altri settori consentiranno il confronto fra operatori ed educatori, il dibattito e l'approfondimento delle problematiche di interesse comune, la condivisione di risultati e prodotti di percorsi didattici.

 

E' appena il caso di sottolineare che la proposta del proprio materiale non ha certo finalità "esibizionistiche". L'intenzione è invece di condividere le nostre BUONE PRATICHE per accrescere e arricchire il proprio orizzonte operativo e la nostra continua crescita in quanto educatori e formatori.

Un caldo saluto

La redazione del sito